1

Contro la malattia: organizzati!

  • Quante volte nella vita abbiamo sentito la frase “Basta che ci sia la salute“… e poi un giorno ci siamo ammalati e forse ci siamo chiesti: ora che la salute non c’è più cosa posso fare? Superato il momento di smarrimento occorre organizzarsi e in fretta.

Questo post è tratto dalla mia esperienza diretta e spero possa aiutare anche voi.

La malattia di per sè ci rende meno predisposti all’organizzazione e più distratti perchè la nostra mente è focalizzata sul nostro problema di salute, eppure basta qualche piccolo accorgimento per vivere in maniera meno disordinata un periodo difficile dovuto ad un problema di salute e recuperare un pezzettino di serenità. Non è cosa facile da fare, non si tratta di un’influenza a volte o di un malanno passeggero ma di malattie e gravi e magari non facili nella risoluzione.

Per prima cosa prendiamo consapevolezza della gravità della nostra malattia e di quanto tempo dovremmo conviverci. Questo ci aiuterà, una volta avuta una diagnosi, a capire quali e quanti saranno i cambiamenti che la nostra vita quotidiana subirà e ci fornirà un aiuto per organizzarci per il meglio.

  1. Sediamoci un attimo e facciamo una lista di tutto ciò che dobbiamo fare per risolvere il nostro problema di salute, ad esempio io ho fatto il calendario delle visite mediche da affrontare e delle terapie o dei ricoveri da effettuare. Vederli lì su carta e sul telefono li ha resi meno spaventosi. Diamo priorità esclusivamente alle cose importanti. Che sia lavoro, famiglia o altro. Le nostre risorse sono limitate a causa della malattia, non sprechiamole.

Facciamo una cosa alla volta, siamo già malati non dobbiamo aggiungere stress allo stress della malattia. Sorridiamo di più: non è facile sorridere in casi di malattia ma fa bene a noi a a chi ci circonda ed è scientificamente provato che sorridere riduce lo stress, aiuta a produrre endorfine e rafforza il sistema immunitario.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *